venerdì 30 marzo 2012

• Non ne volevo parlare... parte 2

....guadate oggi cosa ho trovato....ancora...

4. Bleached Flowers 2 Person Picnic Hamper




£85 (= 102euro), vendita on-line 














eeee.......ultimo..., ma non per rilevanza....(..my favourite) .. !!!
5. Portapranzo Toast - scatola in plastica per pranzo o merenda



€ 15.00 ; vendita on-line qui



e...di nuovo...buon PICNIC a tutti !!!!!! 


giovedì 29 marzo 2012

• Non ne volevo parlare....!!! ✿

Ebbene sì, la Primavera è tornata...e Pasqua si avvicina!!!

Ovunque ho guardato, il web è da giorni preso d'assalto con post, disegni, foto, osannazioni e celebrazioni per Primavera prima, e anche per Pasqua adesso.
Non è che non mi piacciano, ...tutt'altro,... ma mi sembrava di dire cose già dette e lette, tant'è che avevo deciso che - io - non ne avrei parlato.... e invece???? ...
Accidenti..... l'argomento ha travolto anche me! Ma come si fa a non parlarne?
Giardinaggio, fiori, mobili per esterni, nuovi accessori utili o decorativi...o entrambe le cose,... in ogni dove. Insomma, un tripudio di argomenti e di immagini così belle e colorate che non ho saputo resistere...!

Allora mi sono chiesta cosa potesse interessare me e voi che non fosse già stato ampiamente trattato. Bè, non so se in effetti è stato così oppure no, ma mi è venuto in mente un oggetto che di certo non può mancare a chi pensa di fare delle uscite
"en plein air" durante queste feste ....di Pasqua.....a Primavera!!  ....

Di cosa parlo? Di una cosa talmente chic e così vezzosa,...che aimè è diffile trovarla anche molto cheap, ...
parlo di un cesto da picnic !

Gironzolando un pò....ho trovato quanto segue:

1. Wicker Picnic Basket di Williams- Sonoma.








prezzo: 279.26 € ; vendita on line qui







2. Cestino da Picnic / Malette Pique Nique Isotherme










prezzo: 69 € ca; lo trovate qui







3. opzione "cestino fai da te"......magari così ...
......... 
 prezzo su misura..., istruzioni qui


Quindi...............buon picnic a tutti !!!!!!!

 

• 5 ambientazioni per il vostro terrazzo


Grande o piccola che sia, la terrazza è una zona speciale dove le persone amano rilassarsi e incontrare amici o la famiglia. Quindi, se volete arredare e decorare il vostro terrazzo o il vostro patio, vi proponiamo ambientazioni che consentono di creare un esterno che possa calzare a pennello ad ognuno di voi...

 


1. terrazza esotica

Se non potete fare una vacanza ai Caraibi...., concedetevi un'atmosfera esotica comunque! 
Quale pavimentazione? Un pavimento in legno, di specie esotiche come il teak, l'Ipe Sud America, o il bangkirai Cumuru sarebbero perfetti, ma se li trovate un po' costosi, e la loro manutenzione vi sembra un po' troppo impegnativa, è possibile utilizzare essenze di legno chiamate "europee", come pino, quercia o faggio, che garantiranno lo stesso effetto.
Quali mobili scegliere? I più adatti sono in legno grezzo, come Wenge o bambù, assolutamente da mescolare per evitare il total look.
I colori? Sicuramente un bel verde, per conferire l'effetto esotito "giungla" al vostro terrazzo..., ma anche il giallo o l'arancione.
Quali piante mettere? L'atmosfera tropicale è piena di abbondante vegetazione!! E allora: palme, ibisco, uccelli del paradiso, bamboo, bougainvillea, yuca,... uso e abuso di fiori e piante esotiche per ricreare una vera giungla.... 


2. terrazza cittadina

 

Per un arredamento moderno e di tendenza, scegliete lo stile cittadino, ideale per piccoli cortili o balconi, e convenientemente minimalista.
Quale pavimentazione? Sono disponibili due opzioni: il calcestruzzo lucidato o il legno. Più economico il primo, porterà stile al vostro esterno. Se invece preferite un effetto più caloroso e cordiale, optate per la classica pavimentazione esternaa mattonelle. Nessuno tipo è il "migliore", sceglietelo secondo i vostri desideri e il vostro budget!
Quali mobili scegliere? Un mix di mobili contemporanei in acciaio grigio, con mobili colorati nello stesso stile. Aggiungete alcuni accenni di colore con accessori decorativi come cuscini e lanterne.
Quale illuminazione? Per le luci fisse scegliete apparecchi a LED, applique semplici bianche e design contemporaneo. Per il giorno, e ...non solo..., per ripararvi dalla luce diretta del sole mettete un bell'ombrellone bianco.
Quali piante mettere? Per proteggervi da occhi indiscreti mettete dei grossi vasi rettangolari che ospiteranno alcuni alberi come il bosso, il bambù e l'olivo.


3. terrazza romantica e bucolica
 
 
Se volete ricreare un'atmosfera romantica come quella dei giardini inglesi, avete diverse possibilità.
Quale pavimentazione? Ciottoli, ghiaia o.... erba, ....perchè no? Ma sempre secondo i vostri gusti e il vostro budget. Il pavimento in legno o pietra porterà l'autenticità ed eleganza al vostro ambiente all'aperto. Osate!!! Improvvisate una romantica terrazza sull'erba sul vostro terrazzo....
Quali mobili scegliere? Per un arredamento mooolto CHIC, optate per i colori chiari e i materiali naturali come il bianco, l' ecru, il taupe, il grigio e il rosa polvere. Inoltre, non esitate a mescolare materiali come il rovere e mobili in ferro battuto, e stoffe di cotone.
Quali piante mettere? Per una rifinitura ad hoc optate per ortensie bianche, iris e rose. Non esitate a mettere dell' edera o del glicine lungo le pareti della vostra casa o su una pergola come protezione dal sole.


4. terrazza bohemien


Se si desidera creare un atmosfera un pò gitana per divertirsi con gli amici, il terrazzo bohemien fa per voi. Quale pavimentazione? Non c'è bisogno di un "lavoro importante", un pavimento semplice, magari colorato, sarà sufficiente a ricreare un atmosfera hippie chic.
Quali mobili scegliere? Per l'arredamento osate mescolare i colori. Per illuminare in modo festoso: lanterne piccole e grandi, ghirlande luminose, semplici fili di lampadine, illumineranno in abbondanza, e doneranno un'atmosfera amichevole e rilassata. Arredi in ferro battuto colorato doneranno un po 'di fantasia. Per aggiungere un tocco in più, mettete alcuni cuscini accoglienti dai motivi Liberty ed altri accessori retrò come una gabbia per uccelli o annaffiatoi del passato.
Quali piante mettere? Se avete la fortuna di possedere o di poter creare un piccolo riquadro di prato, lasciate che i fiori, come papaveri e margherite, crescano spontaneamente...E' possibile proteggere il "vis-à-vis" con i vicini, con piante di rose, di bambù, e di edera rampicante.


5. terrazza provenzale


Quale pavimentazione? Per creare una terrazza di questo tipo, si dovrebbe costruire un pavimento in pietra naturale tonificante, chiara e liscia. E' un materiale senza tempo, resistente agli urti, alle macchie, ai raggi solari, e può durare per anni o addirittura secoli....
Quali mobili scegliere? E' senza dubbio preferibile optare per mobili in ferro battuto e lavorato, dalle linee arrotondate. Usate accessori come le candele e le lanterne per illuminare le vostre serate estive. Infine, per proteggere dal sole sul ponte, installare un baldacchino fatto di fibre naturali o di una pergola in ferro battuto e far ricoprire il telaio da un glicine, da una pianta d'uva o di caprifoglio....profumatissimo!!!
Quali piante mettere? Decorate la vostra terrazza provenzale con molti vasi di terracotta dai colori caldi, in cui metterete a dimora i vostri olivi, allori, ma anche alberi di aranci e limoni. Lungo il balcone, non esitate a piantare qualche pianta di lavanda ....per profumare il vostro piccolo paradiso con un
morbido tocco del Mediterraneo....


Fonte: Maison & Decò; www.maison-deco.com

martedì 27 marzo 2012

• Lettere d'A....rredo♥

Tutti pazzi per il lettering: ovvero lettere giganti, di forma e materiale diverso, per arredare le nostre case.


Si può decorare uno spazio con lettere e numeri? A quanto pare... si'.
E molto bene !!
Una delle ultime tendenze è mettere in sequenza lettere e numeri in modo casuale o studiato, anche di grandezze e materiali diversi
E a noi questa idea non poteva che piacere...!!
Perché??
Cosa c'è di più cheap per decorare gli interni...e non solo?
Cosa c'è di più chic per aggiungere un tocco di carattere al vostro arredamento?


 
C'è chi vuole le lettere sul caminetto, chi in bagno e chi attaccate alle pareti del soggiorno, magari mischiando stili, colori e dimensioni...
Tante sono le soluzioni proposte dal mondo dell’arredamento. Si passa dalle semplici carte da parati, dalle lettere in legno, in cartone o in metallo che possono essere fissate ad una parete oppure posizionate sopra un caminetto o su un mobile, fino ad arrivare a veri e propri complementi d’arredo.
Non possono, infatti, di certo mancare anche le sedute, gli sgabelli, i tavoli, le mensole, le librerie, le lampade,...e … tutte a forma di lettere.



Comunque la soluzione più semplice, e anche meno costosa, rimane l’idea di fissare le semplici lettere al muro, oppure di posizionarle su alcuni mobili o mensole.
Il risultato finale sarà certamente di sicuro effetto! 


Nei centri di bricolage esistono anche delle lettere, generalmente in legno grezzo oppure in compensato, facilmente decorabili impiegando dei colori acrilici, delle vernici spray, della carta da parati adesiva e altri elementi decorativi a piacere.

L'idea in più...
Se volete creare le lettere da voi, è sufficiente utilizzare delle tavole di compensato e dei modelli da stampare. La procedura per creare le lettere fai da te è molto semplice.

  1. Come prima cosa, dovete scegliere le lettere e/o i numeri da realizzare, le loro dimensioni e il carattere. I vari modelli possono essere stampati semplicemente da un pc. A questo punto, ritagliate il modello e fissatelo alla tavola di compensato.
  2. Con una matita tracciate le forme della lettera o del numero prescelto sulla tavola. Dopo di che, seguendo i bordi tracciati e con l’aiuto di un seghetto tagliate il compensato in modo da ottenere la lettera desiderata.
  3. Con della carta vetrata carteggiate con cura tutta la superficie e, se si vuole un effetto arrotondato, smussate bene i contorni delle lettere impiegando una carta vetrata di una grana leggermente superiore.
  4. Una volta ottenuta la sagoma, con un pennello passate due mani di fondo gesso. Infine, dipingete la lettera con dei colori acrilici o della vernice spray e decoratela a piacere!!!! .
Et...voilà !!! Semplice, nooooo???


domenica 18 marzo 2012

• Home Staging ? Sìììì, grazie....


Cos'è l'Home Stagin?
Home Staging --> vendere o affittare casa bene e subito !!!!
L’Home staging è l’arte di valorizzare le proprietà immobiliari, migliorandone l’immagine in modo da favorirne la vendita o la locazione nel tempo più breve e al miglior prezzo. 


Per chi?
Sia i proprietari che gli agenti immobiliari possono trarre grandi vantaggi dalla consulenza di un Home Stager, poichè per entrambi l'obiettivo è quello di vendere al miglior prezzo, nel minor tempo possibile ed alle migliori condizioni.

 
 
Come?
Una volta presa la decisione di vendere o affittare il vostro immobile, il primo  passo da compiere è quello di considerarlo a tutti gli effetti un prodotto. L'approccio è di tipo opposto a quello che si ha quando si arreda un ambiente; in questo caso bisogna "spersonalizzarlo", per renderlo appetibile al maggior numero possibile di potenziali acquirenti. 

Quanto costa?
L' Home Staging è un investimento. Un progetto di Home Staging costa meno della prima riduzione di prezzo che l'immobile "non-staged" sconterà stando sul mercato per un lungo periodo di tempo.
Certo,... occorre un approccio da "investitori" per decidere di dedicare tempo e denaro ad un immobile che si sta per lasciare. Ma vendere meglio la "vecchia casa" procurerà maggiori risorse da dedicare alla nuova abitazione.  

Perchè?
La vendita o la locazione di un immobile dipendono da più fattori, fra i quali il fattore "X" non razionale che chiamiamo emozione, o colpo di fulmine....
Ricordatevi che: "abbiamo una sola occasione per fare una buona impressione". E la prima è quella che conta!!!
Il consumatore al momento della decisione di acquisto lascia spazio alle emozioni e compie una scelta inconscia che solo successivamente viene razionalizzata e/o giustificata.


Gli Home Stagers americani sostengono infatti che:
♦ l'acquirente formula la sua decisione all'acquisto o all'affitto di un immobile nei primi 90 secondi del sopralluogo.
9 volte su 10 un acquirente decide di comprare in seguito ad un vero e proprio colpo di fulmine.
♦ Una proprietà immobiliare grazie all'Home Staging si può vendere 2 volte più in fretta.
♦ La vendita di una staged home avviene con un plus valore compreso tra il 5% ed il 20%

http://www.italianhomestaging.com/

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...